piattaforma autocarrata gsr e140p

Prestazioni, valore residuo e sviluppo sostenibile

In tempi di ricerca della sostenibilità e difesa del valore investito, GSR prosegue nella propria politica di innovazione continua e transizione ecologica. La sua gamma alta, con PLE fino a 24 metri, è oggi disponibile su veicoli Iveco Daily a metano e conducibili anche con la sola patente B.

In particolare, i modelli B240PX, B230T e B220TJ possono essere installati con stabilizzazione “in sagoma” o variabile, e questo li rende estremamente performanti in termini di emissioni, prestazioni, costi e autonomia reale su strada.

L’incertezza con cui procede lo sviluppo dei nuovi veicoli a propulsione esclusivamente elettrica non è rassicurante, ma le necessità ambientali impongono di insistere sulla strada della sostenibilità. Nel frattempo, bisogna diversificare con tecnologie alternative e innovative, capaci di fare da ponte verso le emissioni zero.

Al contrario, continuare a puntare esclusivamente su veicoli con motorizzazione diesel e/o “convenzionale” può esporre al rischio di vedere drasticamente svalutato il valore residuo dei propri investimenti.

Diverse azioni sono in corso a tutti i livelli, e non solo in Italia. Le autorizzazioni recentemente concesse dalla Commissione Europea per gli e-fuel sintetici (si parla di e-gas e non di biocarburanti) aprono a scenari che non sono ancora bene immaginabili. Il 2024 dunque è appena iniziato, e la sfida per la sostenibilità prosegue.

Al fianco, naturalmente, di quella per la costruzione di piattaforme aeree sempre più sicure e performanti.