iniziativa women in powered access

L’iniziativa “Women in Powered Access” continua a fare passi da gigante

Nel panorama in continua evoluzione del settore del sollevamento, l’iniziativa “Women in Powered Access” ha rappresentato un faro di progresso sin dall’inizio. Ispirata dalla Presidente IPAF Karin Godenhielm, l’iniziativa, lanciata nel 2022, testimonia l’impegno verso la diversità e l’inclusione nel settore dell’accesso aereo.

L’obiettivo principale dell’iniziativa è riconoscere e celebrare l’inestimabile contributo delle donne nel settore. Questa iniziativa, sostenuta da un gruppo di lavoro dell’intero settore, è incentrata sulla valorizzazione dei risultati ottenuti dalle donne nel sollevamento aereo, al fine di ispirare sempre più donne a entrare nel settore e fare carriera.

La pagina web dedicata, accessibile cliccando questo link, raccoglie in un unico posto tutti gli articoli e le risorse pubblicate dall’avvio dell’iniziativa. La piattaforma è diventata ben presto una risorsa preziosa per chi cerca di migliorare le proprie conoscenze e competenze nel settore.

Tra i punti salienti del 2023 si annovera la produzione di 30 articoli che celebrano i successi delle donne nel settore. Un altro risultato degno di nota è l’aumento delle donne che hanno contribuito agli eventi IPAF, creando una piattaforma più diversificata e rappresentativa per le discussioni del settore.

Inoltre, l’introduzione di un gruppo LinkedIn specifico per le donne del settore ha contribuito a fornire uno spazio per il networking, la promozione dei ruoli e le opportunità di mentorship.

Sfruttando le partnership con le associazioni di noleggio, l’iniziativa ha promosso attivamente le opportunità di carriera per le donne nel settore del sollevamento, contribuendo a una forza lavoro più inclusiva e diversificata.

La parola alle protagoniste

“Il lancio e lo sviluppo dell’iniziativa Donne nell’accesso aereo è stato uno dei punti salienti del mio mandato quale Presidente IPAF”, ha dichiarato Karin Godenhielm.

“Ho appreso tante storie edificanti dalle donne straordinarie che lavorano nel nostro settore e spero che il progetto abbia contribuito a motivare altre persone a fare carriere al massimo del proprio potenziale. Apprendere dei risultati ottenuti da queste donne straordinarie non manca mai di ispirarmi e mi fa sperare che l’accesso aereo continuerà a beneficiare di una maggiore inclusività e diversità, accogliendo la nuova generazione nel nostro settore”.

“Se il sollevamento aereo è un settore in cui siete interessati a lavorare, vi posso assicurare che lavorare in questo ambiente non è qualcosa di cui vi pentirete”, ha commentato Hayley Blaymire (Consulente HSE di Nationwide Platforms), una delle partecipanti all’iniziativa.

“Ci sono moltissime opportunità di avanzamento e di apprendimento. Il settore è molto vario e inclusivo, non ho mai subito discriminazioni di genere, quindi non abbiate paura di entrare a far parte del settore. Tutti sono ben accetti”.

“Personalmente, mi impegno a motivare le donne a superare ogni paura, a osare e a perseguire ciò che desiderano, a lavorare con passione e a mettersi alla prova in qualsiasi lavoro”, ha aggiunto invece Carol Mora, Responsabile della Formazione del Gruppo ALO.

“È importante riconoscere che le donne stanno assumendo ruoli sempre più rilevanti in vari settori, anche in quelli prima considerati esclusivamente maschili. Questo è il nostro momento e dobbiamo sfruttarlo al meglio”.