ipaf formazione sicurezza

IPAF lancia la campagna globale per la sicurezza per il 2024

International Powered Access Federation (IPAF) annuncia il lancio della sua campagna globale sulla sicurezza per il 2024, intitolata “GLI SCHIACCIAMENTI POSSONO UCCIDERE!”.

La terza campagna di sicurezza globale lanciata durante il mandato di Brian Parker (Responsabile Tecnico e della Sicurezza dell’IPAF), presentata anche in occasione della recente edizione di IPAF Anch’io, mira a sensibilizzare e ridurre gli incidenti di intrappolamento e schiacciamento che coinvolgono le piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE) e che negli ultimi dieci anni hanno causato numerosi morti e feriti.

Guidata da Brian Parker ’di IPAF e da Alana Paterson, Responsabile Salute, Sicurezza e Ambiente di Taylor Woodrow e Presidente del Comitato Internazionale per la Sicurezza di IPAF, la campagna sottolinea l’importanza della formazione, della corretta pianificazione e del rispetto dei protocolli di sicurezza quando si utilizzano le PLE e la modalità di controllo pedonale.

Un rischio troppo spesso sottovalutato

Le statistiche dell’ultimo decennio hanno rivelato 118 morti, 16 feriti gravi e 5 feriti lievi attribuiti a incidenti di intrappolamento che hanno coinvolto le PLE. Tra le professioni più colpite rientrano gli operatori di PLE, i professionisti incaricati delle consegne e i tecnici, sottolineando la necessità di misure di sicurezza complete in tutti i contesti.

Negli ultimi tre anni di dati sugli infortuni mortali, il 68% dei decessi è attribuito a macchine mobili verticali di tipo 3a (PLE verticali). Tra le cause più comuni, come evidenziato nella campagna, figurano la scarsa pianificazione, la formazione inadeguata, la compiacenza e i malfunzionamenti delle attrezzature.

Per ridurre questi rischi, IPAF sostiene la necessità di procedere a valutazioni del rischio specifiche, la corretta selezione delle PLE, una migliore formazione degli operatori e la pratica/riprova documentata delle procedure di salvataggio.

Riconoscendo la portata globale della campagna, IPAF ha sviluppato documenti di orientamento neutri dal punto di vista legislativo, destinati a progettisti, datori di lavoro, dirigenti, supervisori, operatori, soccorritori ed enti di formazione. Queste risorse mirano a standardizzare le pratiche di sicurezza in tutto il mondo e a sostenere lo sviluppo in corso di un nuovo standard ISO per i sistemi di sicurezza delle PLE.

I rischi associati all’utilizzo di PLE dai comandi a terra

IPAF ha pubblicato anche un nuovo Toolbox Talk incentrato sui rischi associati all’utilizzo delle PLE dai comandi a terra con una persona sulla cesta della PLE, con l’obiettivo di fornire una nuova guida per i professionisti del settore sull’uso sicuro dei comandi pedonali.

È stato inoltre sviluppato un poster di Andy Access intitolato “Pericolo, tenersi alla larga!” per rafforzare il Toolbox Talk. Queste iniziative riaffermano l’impegno di IPAF a migliorare continuamente gli standard di sicurezza del settore e a ridurre la frequenza degli incidenti legati all’intrappolamento e allo schiacciamento.

Riflettendo sul lancio della campagna di sicurezza globale, il Responsabile Tecnico e della Sicurezza di IPAF Brian Parker ha commentato: “Non stiamo solo lanciando una campagna sulla sicurezza globale; stiamo raggiungendo le persone che sono in prima linea per la sicurezza ogni giorno – gli operatori di PLE e il personale di soccorso. Il nostro obiettivo è fornire loro le conoscenze e gli strumenti di cui hanno bisogno per muoversi con sicurezza e fiducia nei loro ambienti di lavoro. Assicurandoci che questa campagna abbia una risonanza con coloro che utilizzano direttamente la piattaforma, stiamo facendo un passo importante verso la riduzione e la prevenzione degli incidenti legati all’intrappolamento e allo schiacciamento”.

Con l’avvio della campagna, IPAF sollecita la partecipazione del settore, l’attuazione delle misure di sicurezza raccomandate e la segnalazione degli incidenti per facilitare il miglioramento continuo della sicurezza.

Per ulteriori informazioni sulla Campagna globale per la sicurezza 2024 di IPAF e per accedere ai materiali della campagna, è possibile visitare la libreria risorse dell’associazione cliccando qui.