ipaf anch'io

IPAF Anch’io 2024, il futuro del sollevamento aereo in Italia

In un contesto che non vede una sostanziale inversione di tendenza circa la drammatica media di tre morti al giorno causati da incidenti sul lavoro, tutti siamo chiamati a riflettere e adottare comportamenti più consapevoli e responsabili.

Le buone prassi a tutela della salute e della sicurezza nell’uso dei mezzi di sollevamento aereo saranno al centro della terza edizione di IPAF ANCH’IO, che si terrà a Bologna il 31 maggio 2024 presso The Sidney Hotel dalle 10.00 alle 17.00. IPAF ANCH’IO è l’unico evento dedicato al mondo del sollevamento aereo organizzato quest’anno in Italia.

Con una giornata ricca di presentazioni, tavole rotonde e interazioni, IPAF ANCH’IO 2024 si pone come un appuntamento imperdibile per noleggiatori, produttori, distributori e per chi si occupa di formazione nel settore.

IPAF Anch’io 2024, il programma completo

La giornata si aprirà con il saluto di Peter Douglas, CEO di IPAF, che fornirà dati aggiornati sull’organizzazione e sulle sue attività. Nicola Pontini (JLG), Presidente del Consiglio Italiano IPAF, presenterà il tema delle “Low Level Access” con particolare riferimento all’ergonomia come forma di tutela della salute degli operatori.

Sarà poi presentato il progetto DPI-CARD, che ha coinvolto tre aziende competitor nel settore dei dispositivi di protezione individuale in una collaborazione con l’obiettivo di diffondere con IPAF una maggiore conoscenza rispetto ai corretti dispositivi di sicurezza durante l’uso di PLE.

Brian Parker, responsabile tecnico e della sicurezza di IPAF, chiuderà la prima parte della mattinata presentando la nuova campagna globale sulla sicurezza per il 2024: “GLI SCHIACCIAMENTI POSSONO UCCIDERE!”. Questa iniziativa mediatica mira a sensibilizzare sui rischi di intrappolamento e schiacciamento associati all’uso delle piattaforme di lavoro mobili elevabili (PLE), un problema che ha causato numerose morti e feriti negli ultimi dieci anni, come evidenziato dal portale IPAF in cui si rilevano le casistiche degli incidenti.

Dopo una breve pausa, la mattina proseguirà con una tavola rotonda dedicata alla comunicazione come mezzo efficace di cultura della prevenzione, moderata da Emanuela Pirola e Giacomo Galli, con la partecipazione di Alessandra Mainini (CTE), Paola Palazzani (PALAZZANI), Sara Trabucchi (NOVITAL) e Alessandro Flisi (SOCAGE). Durante la tavola rotonda, si discuteranno argomenti pratici, ad esempio come controllare efficacemente i messaggi divulgati con diversi strumenti nell’ottica di rappresentare la cultura della sicurezza; come comunicare l’etica del lavoro sicuro, la sostenibilità e come attirare nuove generazioni nel settore dialogare con loro sulle prospettive e sulle attese rispetto al lavoro.

Il programma del pomeriggio

Nel pomeriggio, il focus si sposterà sulla tecnologia, sulla formazione e il noleggio. Pier Angelo Cantù analizzerà con alcune aziende associate a IPAF gli obiettivi del Tavolo Tecnologico IPAF, facendo emergere cosa l’evoluzione della tecnologia è in grado di fare per contribuire a salvare vite umane.

Dopo l’illustrazione dell’offerta formativa di IPAF per PLAC & HOIST a cura di Diego Benetton, Maurizio Quaranta presenterà l’IPAF RENTAL STANDARD, una guida sulle buone pratiche operative per le aziende che noleggiano PLE, PLAC & HOIST.

A metà pomeriggio, si terrà un’altra tavola rotonda dedicata al mercato e che sarà guidata da Maurizio Quaranta e Pier Angelo Cantù, con la partecipazione di Romina Vanzi (IPAF), Marco Prosperi (ASSODIMI), Matteo Iori (IMER) e Nicola Violini (HAULOTTE). Gli argomenti che verranno affrontati in questa sessione includono la disamina sulle dinamiche di sviluppo del settore del sollevamento aereo nel suo insieme e su come IPAF presidia la qualità in ogni Paese; inoltre, sarà posta attenzione sui nuovi driver del mercato e come il settore interpreta le esigenze di sostenibilità, tra decarbonizzazione ed elettrificazione.

La giornata si concluderà con una sessione di domande e risposte tra il pubblico, i relatori e lo staff di IPAF, che offrirà ai partecipanti l’opportunità di discutere le questioni per loro più rilevanti. IPAF ANCH’IO 2024 promette quindi di essere un evento di grande valore per tutti i professionisti del settore del sollevamento aereo.